Guida per installare XAMPP su Linux

XAMPP è una piattaforma software gratuita costituita da Apache Http Server, un database MySQL e tutti gli strumenti necessari per usare i linguaggi di programmazione PHP e Perl. Se ad esempio volete creare un sito web, ma volete testarlo in locale sul vostro computer prima di renderlo pubblico sulla rete, XAMPP è la soluzione che fa al caso vostro! Installare XAMPP è inoltre un metodo affidabile e veloce per impostare un ambiente per la programmazione PHP e Perl. Vediamo quindi come procedere per installare XAMPP su linux!

Come installare XAMPP su Linux (Lampp)

Installare XAMPP su Linux non è di certo una impresa difficile, vediamo il procedimento nel dettaglio:

  • Aprite il terminale di Linux e digitate:

    Fatto ciò inserite la vostra password per ottenere i privilegi di amministratore.
  • Sempre all’interno del terminale scrivete:

installare xampp su linux - terminale

  • Ora dobbiamo fare in modo di rendere l’installar di XAMPP eseguibile prima di poterlo avviare. Per farlo digitate il seguente comando:

    N.B. nel mio caso il file scaricato si chiama xampp-linux-x64-5.6.8-0-installer.run ma potrebbe avere un nome differente in base alla versione di XAMPP).
  • Una volta reso eseguibile l’installer, per mandarlo in esecuzione scrivete:
installare xampp su linux - installazione

schermata di installazione di XAMPP

  • Installate XAMPP procedendo con il pulsante next durante il percorso guidato.

 

Come configurare XAMPP

  • Lasciate spuntata l’opzione di mandare in esecuzione XAMPP al termine dell’installazione, oppure se non avete fatto questo, aprite il terminale nuovamente, digitate sudo su ed inserite la vostra password per assumere i privilegi di amministratore. Recatevi ora nella cartella dove è stato installato XAMPP col comando:

    ed infine fate partire il manager di XAMPP che dovrebbe chiamarsi manager-linux-x64.run o qualcosa di simile. Per farlo partire anche questa volta scrivete da terminale il comando:
  • Fatto ciò vi si aprirà una pannello di gestione dal quale potrete avviare o interrompere i vari servizi offerti da XAMPP (Apache, MySQL, FileZilla, Mercury, Tomcat).
installare xampp su linux - xampp-manager

XAMPP Manager

  • Accedete in alto alla scheda Manage Servers ed avviate Apache e MySQL selezionandoli ad uno ad uno e premendo sul pulsante start a fianco. Se apache non si avvia è probabile che ci sia qualche altro programma attivo sulla porta 80, solitamente si tratta di Skype. Bisogna in questo caso interrompere il programma che sta occupando la porta 80 e riprovare a cliccare su start.

installare xampp su linux - avvio servizi nello xampp manager

  • Una volta attivati il servizio Apache Web Server e MySQL database aprite il browser che usate per navigare su internet (chrome, firefox, o altro) per verificare se il procedimento per installare XAMPP su Linux è andato a buon fine.
  • Nella barra degli indirizzi in alto anzichè scrivere un classico indirizzo web (es. http://www.google.it) cancellate tutto il testo e scrivete localhost o alternativamente 127.0.0.1. 

installare xampp: XAMPP localhost browser

  • Se non ricevete un messaggio di errore ma vi si presenta davanti la schermata di XAMPP vuol dire che tutti i servizi precedentemente attivati sono stati avviati correttamente e che siete riusciti ad installare XAMPP su linux con successo. Selezionate ora la lingua desiderata (probabilmente italiano) e vi ritroverete davanti la schermata mostrata nell’immagine sottostante.

installare xampp:  XAMPP-localhost

  • In realtà siamo già riusciti ad installare XAMPP su Linux con successo, tuttavia dopo essere entrati per la prima volta nella pagina di gestione vi consigliamo di andare nella voce Sicurezza, nel menù sulla sinistra.

xampp-security-compressed

  • Come potete vedere nell’immagine precedente esistono delle potenziali vulnerabilità che andrebbero risolte per evitare problemi di sicurezza. Fate perciò come suggerito in basso in questa finestra, ovvero aprite nuovamente il terminale linux e digitate

    Dopo aver digitato la vostra password di amministratore verrà mandato in esecuzione un programma che di volta in volta vi chiederà se volete mettere in sicurezza un servizio di XAMPP ed eventualmente la relativa password da assegnare per tale servizio.
  • Una volta terminato di impostare le varie password rientrate nell’interfaccia web di XAMPP digitando localhost nel vostro browser e controllate effettivamente di aver risolto tutti i possibili problemi di sicurezza riaccedendo alla sezione sicurezza.

 

Come funziona XAMPP

Supponiamo per semplicità che abbiate lasciato l’installazione di XAMPP nella cartella /opt/lampp/ come di default.

  • Andiamo nella suddetta cartella da terminale, quindi cd /opt/lampp/
  • Da qui entriamo nella cartella htdocs, quindi cd htdocs.
  • Adesso entriamo in un ulteriore sottocartella denominata xampp
  • Questa non è sicuramente una guida che vuole insegnarvi il funzionamento dell’html o del php. Se non siete familiari con questi concetti vi basterà sapere che tutti i file che visualizzeremo in questa cartella (da terminale basta digitare il comando ls per visualizzare tutti i file della cartella attuale) sono tutti i file che servono per “disegnare ed animare” le pagine di gestione di XAMPP raggiungibili tramite localhost.

Se volete quindi testare o creare un vostro sito in locale anzichè farlo su un server web non dovrete far altro che creare una cartella in /opt/lampp/htdocs nella quale inserire tutti i file del vostro sito.

Supponiamo per semplicità di voler creare un sito il cui nome sia infoeinternet:

  • creaiamo una cartella infoeinternet in htdocs col comando sudo mkdir /opt/lampp/htdocs/infoeinternet.
  • entriamo nella suddetta cartella: cd /opt/lampp/htdocs/infoeinternet.
  • creiamo o incolliamo in questa cartella tutti i file (html, javascript, php, etc..) che compongono il nostro sito web.
  • Per poter poi vedere il risultato nel nostro browser basterà digitare sulla barra degli url l’indirizzo localhost\infoeinternet.

Esempio:

Supponiamo di voler creare un sito di prova di una pagina per testare se effettivamente XAMPP fa il suo lavoro… procediamo così:

  • dopo aver creato la cartella infoeinternet accediamovi (cd /opt/lampp/htdocs/infoeinternet) e creiamo un nuovo documento di testo vuoto: pico index.php.

cmd-xampp-index-compressed

  • Scriviamo del codice html e php per effettuare un test (se volete potete copiare quello nella figura sotto).

9-XAMPP-index

 

  • Salvate e chiudete il file index.php premendo contemporaneamente i tasti CTRL+O.
  • Ora per vedere il risultato del test aprite il vostro browser preferito e digitate localhost/infoeinternet
  • Ecco il risultato che dovreste vedere, XAMPP è perfettamente funzionante ed è pronto per l’uso.

10-XAMPP-index-risultato

Previous post

Cancellare cronologia Facebook, ecco come

Next post

CrossBrowser: come eliminarlo per sempre!

Matteo Veroni

Matteo Veroni

Laureato in Informatica, lavora come Consulente IT ed i suoi interessi principali sono la programmazione, internet e le nuove tecnologie. Oltre ad essere uno dei founder di Infoeinternet, ricopre i ruoli di Webmaster e di Blogger.

www.matteoveroni.com