Come installare XAMPP

XAMPP è una piattaforma software gratuita costituita da Apache Http Server, un database MySQL e tutti gli strumenti necessari per usare i linguaggi di programmazione PHP e Perl.

Se ad esempio volete creare un sito web, ma volete testarlo in locale sul vostro computer prima di renderlo pubblico sulla rete, XAMPP è la soluzione che fa al caso vostro!

Installare XAMPP è inoltre un metodo affidabile e veloce per impostare un ambiente per la programmazione PHP e Perl.

In realtà esistono tantissimi altri software simili che vi permettono di far girare i vostri siti in locale come EasyPhp, WAMP, LAMP, MAMP e tanti altri, tuttavia XAMPP è sicuramente uno dei software migliori della categoria vista la sua semplicità di installazione e di utilizzo. Da non sottovalutare anche la possibilità di settare la lingua italiana e il fatto che XAMPP è un software multipiattaforma (è installabile cioè su sistemi operativi Windows, Linux e MacOSX). Se state utilizzando un sistema operativo Linux come ad esempio Ubuntu vi rimandiamo alla nostra guida specifica per l’installazione di XAMPP su Linux altrimenti se utilizzate Windows procedete nella lettura.

Come installare XAMPP su Windows

Installare XAMPP non è di certo una impresa difficile, vediamo il procedimento nel dettaglio:

  • Scarichiamo l’ultima versione di XAMPP all’indirizzo http://www.apachefriends.org/it/xampp.html. Possiamo decidere di scaricare l’installer di XAMPP (Soluzione da noi fortemente consigliata perchè più semplice e veloce) o il file zip o 7zip contenenti la cartella XAMPP e successivamente scompattarli.
  • Al termine del download se avete scaricato l’installer di XAMPP fatelo partire con un doppio click e seguite tutti i passaggi dell’installazione guidata.

installare xampp: installazione

  • Altrimenti se avete optato per il file 7zip o zip dovete estrarne tutto il contenuto e ad operazione conclusa spostare la cartella XAMPP appena estratta dove preferite (Preferibilmente in C:\ quindi C:\XAMPP).

Come configurare XAMPP

  • Dopo aver concluso la fase di installazione mandate in esecuzione XAMPP cliccando sull’icona sul desktop oppure recandovi nella cartella dove avete installato XAMPP e facendo doppio click sul file denominato xampp-control.exe.
  • Si aprirà una pannello di gestione dal quale potrete avviare o interrompere i vari servizi offerti da XAMPP (Apache, MySQL, FileZilla, Mercury, Tomcat).

installare xampp: XAMPP-control-panel

  • Avviate Apache, MySQL e Tomcat cliccando sul pulsante start affianco ad essi. (Se apache non si avvia è probabile che ci sia qualche altro programma attivo sulla porta 80, solitamente si tratta di skype. Bisogna in questo caso interrompere il programma che sta occupando la porta 80 e riprovare a cliccare su start a fianco ad apache).
  • Aprite il browser che usate per navigare su internet (chrome, firefox, explorer, safari, opera, etc).
  • Nella barra degli indirizzi in alto anzichè scrivere un classico url (es. http://www.google.it) cancellate tutto il testo e scrivete localhost o alternativamente 127.0.0.1. 

installare xampp: XAMPP localhost browser

  • Se non ricevete un messaggio di errore ma vi si presenta davanti la schermata di XAMPP vuol dire che tutti i servizi precedentemente attivati sono stati avviati correttamente.

installare xampp:  XAMPP-localhost

  • Giunti nella pagina di gestione di XAMPP per prima cosa andate nella sezione sicurezza sulla sinistra.

installare xampp: XAMPP-sicurezza

  • In questa pagina troverete la tabella riportata nella figura sopra che vi mostra le principali voci relative la sicurezza.  Cliccate in basso sul link arancione: http://localhost/security/xamppsecurity.php per rendere sicure tutte le voci che inizialmente saranno rosse e quindi non sicure.
  • Nella schermata successiva inserite una password per proteggere il database MySQL e sotto inserite un nome utente ed una password per mettere in sicurezza anche la cartella di xampp.

installare xampp: XAMPP imposta sicurezza

  • A questo punto dovreste aver risolto i possibili problemi di sicurezza e tutte le voci della tabella nella sezione sicurezza dovrebbero essere contrassegnate in verde poichè ormai messe in sicurezza.

Come funziona XAMPP

Supponiamo per semplicità che abbiate installato XAMPP nella cartella C:\xampp.

  • Andiamo in Computer (o risorse del computer) ed apriamo la cartella C:\xampp
  • Entriamo nella cartella htdocs.
  • Adesso entriamo in un ulteriore sottocartella denominata di nuovo xampp

installare xampp: XAMPP-come-lavorare

  • Questa non è sicuramente una guida che vuole insegnarvi il funzionamento dell’html o del php. Se non siete familiari con questi concetti vi basterà sapere che tutti i file che visualizzeremo in questa cartella sono tutti i file che servono per “disegnare ed animare” le pagine di gestione di xampp raggiungibili tramite localhost (quelle sotto per intenderci).

Se volete quindi testare o creare un vostro sito in locale anzichè farlo su un server web non dovrete far altro che creare una cartella in c:\xampp\htdocs nella quale inserire tutti i file del vostro sito.

Supponiamo per semplicità di voler creare un sito il cui nome sia infoeinternet:

  • creaiamo una cartella in c:\xampp\htdocs e assegniamogli il nome infoeinternet.

7-XAMPP-crea-cartella

  • entriamo nella suddetta cartella tramite le risorse del computer (il percorso sarà c:\xampp\htdocs\infoeinternet).
  • creaiamo o incolliamo in questa cartella tutti i file (html, javascript, php, etc..) del nostro sito.
  • Per poter poi vedere il risultato nel nostro browser basterà digitare sulla barra degli url l’indirizzo localhost\infoeinternet.

Esempio:

Supponiamo di voler creare un sito di prova di una pagina per testare se effettivamente XAMPP fa il suo lavoro… procediamo così:

  • dopo aver creato la cartella infoeinternet creiamo nella stessa un nuovo documento di testo vuoto e rinominiamolo index.php.

8-XAMPP-crea-index

  • Apriamo tale file con un qualsiasi editor di testo (anche blocco note windows va benissimo anche se io ne userò uno più evoluto denominato notepad++).
  • Scriviamo del codice html e php per effettuare un test (se volete potete copiare quello nella figura sotto).

9-XAMPP-index

  • Salvate il file index.php e chiudete l’editor di videoscrittura.
  • Ora per vedere il risultato del test aprite il vostro browser e digitate localhost/infoeinternet
  • Ecco il risultato che dovreste vedere, XAMPP è perfettamente funzionante ed è pronto per l’uso.

10-XAMPP-index-risultato

Previous post

MX Player, cos'è e come usarlo per lo streaming Android

Next post

Come eliminare Nation Search definitivamente

Matteo Veroni

Matteo Veroni

Laureato in Informatica, lavora come Consulente IT ed i suoi interessi principali sono la programmazione, internet e le nuove tecnologie. Oltre ad essere uno dei founder di Infoeinternet, ricopre i ruoli di Webmaster e di Blogger.

www.matteoveroni.com